DIGITALIZZAZIONE DEI PROCESSI E
DOCUMENTO INFORMATICO NELLA P.A.

CONTENUTI CORSO

CODICE MEPA (per i non abbonati a FLAT e SUPERFLAT): PA360.12

DOCENTE: dott. Alfonso Pisani, Responsabile servizio di innovazione tecnologica, sistemi informativi e gestione documentale informatizzata Ente Locale – Esperto in digitalizzazione dei flussi documentali, e-procurement, fatturazione elettronica e protezione dei dati nell’ambito pubblico – Autore di libri ed articoli – Formatore PA360

DESTINATARI: In generale il modulo è di interesse di tutto il personale di una pubblica amministrazione in quanto il cambiamento indotto dalla digitalizzazione dei processi investe tutti i settori e gli uffici cambiando con ripercussioni profonde non solo normative, ma anche operative e di processo. Per tale ragione sono interessati dirigenti, funzionari, istruttori, responsabili dei procedimenti, personale addetto ai servizi ICT, personale addetto alla gestione documentale ed alla pubblicazione degli atti.

OBIETTIVI: Creare il know how necessario ad un approccio per processi allo svolgimento delle funzioni di una PA a tutti i livelli da quello strategico e gestionale a quello operativo. In tale contesto occorre precisare e dettagliare i concetti di dato e documento informatico, di copia, di copia per immagine e del loro valore ed uso dal punto di vista amministrativo e probatorio al fine di creare le competenze necessarie ad un approccio full digital alla realizzazione dei procedimenti amministrativi.

PROGRAMMA:

LA DIGITALIZZAZIONE E REINGEGNERIZZAZIONE DEI PROCESSI NELLA P.A.

Il concetto di mission ed obiettivi in una Pubblica Amministrazione
La classificazione e la misurazione degli obiettivi
Processi strategici, gestionali ed operativi
La mappatura dei processi
La reingegnerizzazione dei processi
La digitalizzazione dei processi e delle procedure
I flussi documentali: primi concetti
Il Codice dell’Amministrazione digitale ed i diritti dei cittadini
La Carta della Cittadinanza Digitale
Il DPR 445/00 e la sua relazione con il CAD

IL DOCUMENTO INFORMATICO

Concetto di documento informatico
I requisiti di un documento informatico
Il quadro normativo
I requisiti di un documento informatico: immodificabilità, integrità, leggibilità, autenticità
La formazione
I formati ammessi quali sono e perché
Duplicati e copie
La copia informatica di documento cartaceo
La copia per immagine di documento cartaceo
La copia cartacea di documento informatico
Le copie informatiche e per immagine di documenti cartacei uso a fini amministrativi e valore probatorio

Le copie cartacee di documenti informatici uso a fini amministrativi e valore probatorio
DOMANDE FREQUENTI

Come si progetta la digitalizzazione dei processi in una P.A.?
Come si esegue la mappatura dei processi correnti?
Che differenza c’è tra un processo ed un procedimento?
Cos’è un documento informatico?
Che valore ha la scansione di un documento cartaceo fatta dal protocollo? In sede amministrativa o probatoria cosa cambia?
E’ corretto che gli uffici lavorino gli atti scansionati senza i cartacei?
Il valore di una stampa di un documento nativo informatico nel nostro lavoro quotidiano qual è?
I duplicati informatici cosa sono e che valenza hanno?
Un’istanza firmata digitalmente e una scansione di un’istanza cartacea accompagnata da copia di documento di identità del richiedente? Che differenza c’è tra le due?

Alle domande suindicate si troverà risposta nel presente modulo, che introduce al cambiamento di approccio che devono avere tutti i dipendenti pubblici con il cambio dei processi e delle procedure.


PA360 srl
Viale della Libertà 197/A - 73100 Lecce
C.F. e P.I. 05034240753
  • 0832.409463
  • 0832.1836950
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abilita il javascript per inviare questo modulo